Progetto di una Paninoteca – Doner kebab

DESCRIZIONE DELL’INTERVENTO

L’intervento consiste nella realizzazione di opere interne, volte all’adeguamento del locale secondo gli standard igienico – sanitari e le vigenti normative, per avviare al suo interno un’attività di vendita e somministrazione di alimenti (prevalentemente a base di kebab) sia d’asporto che in forma di piccola ristorazione.

Pianta piano terraAl piano terra il locale si presenta come un ambiente unico con un W.C. adiacente ed una scala a vista (come precedentemente descritto). Pertanto si intenderà realizzare delle tramezzature volte a suddividerlo in diversi ambienti (vedere elaborato grafico) come di seguito descritto:

-         un locale di vendita, con accesso dalla Via Berengario Gaetani ed avente una superficie di m² 20,09 dove avverrà la preparazione, la vendita e la somministrazione (sia ai tavoli presenti che per asporto) di alimenti e bevande. Tale locale, verrà dotato di un’adeguata cappa di aspirazione del tipo a carboni attivi avendo la cortezza di sostituirne periodicamente i filtri (secondo quanto indicato tra i dati tecnici del prodotto), per cui non sarà necessaria la realizzazione di alcuna canna fumaria;

-         un W.C. per donne e disabili di m² 2,73 con tazza avente distanza dal suo asse alla parete laterale cm 45 (>  di cm 40 secondo il D. M. n° 236 del 14/06/1989) mentre dalla parte opposta cm 128 (>  di cm 100 secondo il D. M. n° 236 del 14/06/1989) per favorire l’accostamento laterale su sedia a ruote. Inoltre sarà presente un lavabo avente distanza dal bordo anteriore alla parete opposta di cm 124 (>  di cm 80 secondo il D. M. n° 236 del 14/06/1989) per consentirne l’accostamento frontale su sedia a ruote. La porta d’ingresso avrà una larghezza di cm 90, sarà apribile verso l’esterno e si affaccerà verso un antibagno di  m² 2,74 con porta anch’essa larga cm 90 ed apertura verso l’esterno, accessibile dal locale vendita;

-         un laboratorio di m² 10,30, dove avverrà la conservazione degli alimenti e la preparazione dei condimenti e dei prodotti, che in seguito verranno esposti nel bancone vetrato nel locale vendita. Tale ambiente verrà rivestito nelle pareti con piastrelle in ceramica lavabili per un’altezza di mt 2,50. Esso presenterà un accesso per il personale e per lo scarico delle merci dalla Via Consultore Benintendi;

-         uno spogliatoio per il personale di m² 1,50 al quale si accede dal laboratorio che sarà al servizio del personale e dotato di appendiabiti;

-         un W.C. per il personale di m² 3,17 dotato di tazza, lavabo con comando non manuale ed un piatto doccia, al quale si accederà tramite lo spogliatoio.

Si fa presente che il W.C. per donne e disabili, lo spogliatoio ed il W.C. per il personale, non avendo un’apertura diretta verso l’esterno, saranno dotati di adeguata illuminazione artificiale e di un adeguato impianto di aerazione forzata che ne garantisca il dovuto ricambio d’aria attraverso un impianto di elettroventole e canalizzazioni.

Tutti gli ambienti al piano terra destinati al pubblico saranno accessibili ai disabili.

Pianta piano primoAl piano primo si provvederà a realizzare un W.C., destinato agli uomini comprendente anche un antibagno per complessivi m² 1,98. Tale W.C., non avendo un’apertura diretta con l’esterno, verrà dotato di un adeguato impianto di illuminazione e di aerazione forzata che garantisca il dovuto ricambio d’aria.

La rimanente parte dell’impianto al piano primo rimarrà invariata. La sala presente (come sopra descritto), verrà utilizzata per la somministrazione di alimenti e bevande alle persone che siederanno ai tavoli che verranno ivi collocati. Si prevedono 20 posti a sedere.

Si provvederà altresì a coprire la rampa di scala che sale al piano superiore, al fine di impedirne l’accesso (al pubblico ed ai non addetti) tramite dei tramezzi costituiti da pannelli in cartongesso. La possibilità di accedere al piano superiore verrà comunque garantita tramite un pannello in cartongesso che verrà incernierato lateralmente e chiuso tramite degli anelli con lucchetto. Ciò garantirà al momento del bisogno la possibilità di poterlo aprire. Questo verrà fatto, in quanto il piano superiore non verrà utilizzato ai fini dell’attività che si intende avviare.

Per vedere gli elaborati grafici di progetto al completo clicca qui

Se vuoi realizzare il tuo progetto di ristrutturazione o aprire una nuova attività

CONDIZIONI DEL SERVIZIO

Studio GD Architettura & Design (Arch. Giovanni Di Carlo) su homify   MEMBER OF HouzzGiovanni Di Carlo Architetto in Caltanissetta, IT su Houzz

Se vuoi maggiori informazioni prima di richiedere un preventivo inerente ad una tua ristrutturazione clicca qui! Il preventivo sarà assolutamente gratuito e senza impegno.

Per ulteriori informazioni visita il nostro portale e scopri i nostri servizi al seguente link:http://www.giovannidicarlo.altervista.org

copy-cropped-banner-giovanni-sfondo-celeste.jpg

Studio Tecnico di Architettura & Design Giovanni Di Carlo Architetto
Via Ciantro Marrocco n° 13 – 93100 Caltanissetta (CL)
Web/Fax: 363314427852 – Cell: 338.8233126 – 388.1832953
E-mail: giodica75@msn.com - Web: http://www.giovannidicarlo.altervista.orgPrimo Network Spa

Pratiche SCIA (sportello SUAP)

Descrizione del servizio

logoSUAPQuesto servizio online è disponibile in tutto il territorio nazionale ed è rivolto a chiunque abbia intenzione di intraprendere una nuova attività e si trovi nella condizione di dover adeguare i locali destinati ad essa in funzione degli standard preposti a norma di legge che possano prevedere un cambio di destinazione d’uso, una variazione catastale, una richiesta del certificato di abitabilità/agibilità con la nuova destinazione d’uso, la compilazione dell’apposita modulistica e quant’altro sia necessario.

Cosa occorre: (preliminarmente)

  • una planimetria in scala dei locali quotata e arredata;
  • il Certificato di Agibiltà con l’attuale destinazione d’uso;
  • una planimetria e una visura catastale;
  • una copia dell’atto di compravendita del locale (se di proprietà) o copia del contratto d’affitto;
  • foto significative dei locali.

Il servizio prevede:

  • uno o più sopralluoghi nell’immobile oggetto della SCIA.
  • la redazione di tutta la documentazione da presentare allo sportello S.U.A.P. del comune competente

Costo del servizio

  • Il costo è a progetto

Nb:Al costo sopra descritto va sommato il 4% CNPAI + il 22% IVA + spese eventuali (*)
(*) Il costo sopra descritto (nella sezione Costo del servizio) è solo ed esclusivamente il compenso relativo all’onorario del tecnico redattore, ogni altra spesa necessaria per la spedizione postale della documentazione o versamenti richiesti dalla pubblica amministrazione competente per diritti di segreteria, diritti tecnici, marche da bollo, qualsiasi altro contributo o spese impreviste saranno a carico della committenza.

Per vedere l’esempio di un nostro lavoro clicca qui!

Per ulteriori informazioni visita il nostro portale e scopri i nostri servizi al seguente link: http://www.giovannidicarlo.altervista.org

CONDIZIONI DEL SERVIZIO

Studio GD Architettura & Design (Arch. Giovanni Di Carlo) su homify   MEMBER OF HouzzGiovanni Di Carlo Architetto in Caltanissetta, IT su Houzz

copy-cropped-banner-giovanni-sfondo-celeste.jpg

Studio Tecnico di Architettura & Design Giovanni Di Carlo Architetto
Via Ciantro Marrocco n° 13 – 93100 Caltanissetta (CL)
Fax: 0934 582126 - Cell: 338.8233126 – 388.1832953
E-mail: giodica75@msn.com - Web: http://www.giovannidicarlo.altervista.org

Primo Network Spa